Pizza e Tiramisù, la dicotomia peccaminosa dello Scarlett

Scordatevi i menù alti come tomi biblici, le attività pangustative, i bottegoni della scarpettatura, i barrocci con antipasti, primi, secondi, pizze, antiprimi, contorni, forni, secondi secondi, predessert e ammazzacaponate.  L’originalità della ristorazione, al giorno d’oggi  risponde a due criteri: riconoscibilità e replicabilità. E mi verrebbe anche da aggiungere, attenzione al design, al brand e anche alla…

Flower Burger, il panino Hippie che vi svolta la giornata

Presto! Armatevi di sassi e bastoni, come i romani, e mettetevi in posizione di difesa. Quando si parla di vegano, specialmente a Firenze, è facile prestarsi ad un linciaggio che cala con grandissima vendetta e furiosissimo sdegno sul corpo inerme dell’avventore goloso alla scoperta di nuove soluzioni. Vi prego quindi di ascoltare il mio ultimo…

La nuova vita di Johnny B.

Elli avea fatto di barba e bruschetta il suo grido di battaglia, nel quartiere in mutamento primo fra i primi fu a portare cambiamento, un uomo,  un brand,  un personaggio, un imprenditore serio e razionale, esperienza da mostrare. Jonny Bruschetta cambia e la sua offerta gastronomica si fa pangustosa, tra pinse, birre, cocktail e erba legale….

La cucina Georgiana e Armena di Ararat è qualcosa che non hai mai mangiato.

Ad un certo punto nella storia culinaria dell’uomo è stato deciso che i ristoranti etnici dovessero diventare una fucina di olio di dubbia qualità, un’offerta appiattita a qualche piatto standardizzato e privo di senso e tanto arredo di cattivo gusto. Bene, andiamo qualche step forward e constatiamo un notevole miglioramento nell’offerta gastronomica proveniente da ‘culture altre’…

Pizzeria Santarpia, ammazza che pizza!

Una domanda, stilettata nella notte, lama e rasoio,  taglia la concentrazione e spiazza. Spara, mira e centra, disallinea il cuore, espandi le culture e apri la mente. Quando tutti si interrogano, quale sia la pizza migliore, lontani Posillipo e un ‘sali e scendi’ croccante con la Funicolare tra fritti e d’innanzi al cuoppo vesuviano ripieno,…

La vera storia dell’uomo che sussurra alle alici

Dall’inizio dei tempi, prima ancora che fossimo in grado di postare foto dei profiterol sui social, l’essere umano si è diviso in due categorie. Il romantico e il cinico. Anche se insieme abbiamo imparato a domare il fuoco. Ancora oggi, in un mondo  polarizzato come una spremuta d’arancia mescolata male, ne viviamo sulla pelle gli…

Tutti al mare, a degustare. Bambine, C’è Terre di Toscana

Marzo, clima sereno ancora assonnato nel risveglio dal torpore invernale, giusto quantitativo di inquinamento per rimanere fedeli al cambiamento, del clima. 
Ma la dove il mondo ‘si sgretola,  rotola e via’, una regione incantanta di Tolkeniana memoria, si raduna sulla costa.

Quella volta che un private chef mi ha salvato la vita ed il palato

Giacomo Petri, private chef conosciuto come ‘Happy Jack’ tra le preparazioni stellate e la passione per lo yoga e la meditazione. Ho incontrato un’anima gentile e vederne il volto e gli occhi sorridenti mi hanno messo tranquillità, merce rara di questi tempi. Lo sguardo, prima cosa da guardare in una persona. Tutto è iniziato mentre…