Eccellente, poco costoso e resistente, il Dolce Emporio

Una bottega piccola come uno scrigno,  una noce preziosa in cui galleggiare in mezzo ad un mare di mediocrità che contorna l’Italia del 2020 e sopravvivere. Il Dolce Emporio, in Borgo San Frediano 128 R, rappresenta la contemporaneità che si sta assestando negli squarci della realtà causati dal Covid 19, atollo salvifico in un panorama…

Due e tre cose che so di lui. Del nostro pericolo più grande

Un disastro. Sono nato nel 1990 e non ho mai affrontato niente di simile. Niente che sia penetrato così tanto nella mia vita. Nella vita di 3 miliardi di persone, sottoposte allo stesso trattamento. La quarantena. Ogni stato, ogni singolo apparato amministrativo locale, alle prese tutti i giorni con la stessa emergenza, si chiama Covid-19….

La vera storia dell’uomo che sussurra alle alici

Dall’inizio dei tempi, prima ancora che fossimo in grado di postare foto dei profiterol sui social, l’essere umano si è diviso in due categorie. Il romantico e il cinico. Anche se insieme abbiamo imparato a domare il fuoco. Ancora oggi, in un mondo  polarizzato come una spremuta d’arancia mescolata male, ne viviamo sulla pelle gli…

Prosciutti spagnoli e dove trovarli a Firenze

La Cova Tapas Bar, a due passi da Palazzo Pitti e il Giardino di Boboli, giovedì 28 febbraio dalle ore 18.30 al 19r dello sdrucciolo de’ Pitti celebra il Dia de Andalucia e come meglio fare se non con una selezione di Jamòn e tapas tipiche del sud della penisola, oltre che alla varietà di pintxos tipici del Euskal Herria (Paesi Baschi)….

Quella volta che un private chef mi ha salvato la vita ed il palato

Giacomo Petri, private chef conosciuto come ‘Happy Jack’ tra le preparazioni stellate e la passione per lo yoga e la meditazione. Ho incontrato un’anima gentile e vederne il volto e gli occhi sorridenti mi hanno messo tranquillità, merce rara di questi tempi. Lo sguardo, prima cosa da guardare in una persona. Tutto è iniziato mentre…

Panino Tondo, la succulenza cambia passo e impara altre lingue

Mi ricordo di grandissime sgrifate al Panino Tondo di piazza Giorgini. Fu uno dei primi tentativi di piccoli imprenditori ‘Davide’ di far la guerra ai grossi fast food ‘Golia’. Stessa modalità, tempi d’attesa un po’ più lunghi, ovviamente, ma grandissimo gusto. Il super cheeseburger di Chianina aveva il sapore di carne.  Poi Samuele Gallori, deus…

Twin Peaks 3, dove sono finite le torte alla ciliegia?

Noi, nostalgici della Roadhouse, del Great Northern Hotel, del liceo, della casa di Leo Johnson, dei Bookhouse Boys eravamo frementi per tornare nel micro universo legnoso, grottesco e colorato della cittadina… invece